The Suffering Grass (by Monica Macchi, April 2013)

Imagehttp://formacinema.wordpress.com/2013/04/25/the-suffering-grass-المتألم-العسب/

THE SUFFERING GRASS

In Cinema&TempiRecensioniUncategorized on April 25, 2013 at 8:56 am

Monica Macchi

THE SUFFERING GRASS   

Dice un proverbio africano

“Quando gli elefanti combattono, è l’erba che soffre”;

nel mio film gli elefanti sono

 gli attori statali e le potenze straniere

che tentano di utilizzare il conflitto in Siria

per promuovere i loro interessi geopolitici

e l’erba calpestata sono i diritti umani e i rifugiati.

lara Lee, regista del film

TRAILER https://www.youtube.com/watch?v=p9CdBjg2OIk

Nel mese di maggio 2012, la regista Iara Lee ha fatto parte di una delegazione che ha visitato i campi profughi siriani di Yayladgi e di Bohsin in Turchia, che alla data del film (giugno 2012) ospitavano 24.000 siriani per un costo stimato di 150 milioni di dollari.

Questo film ha due diverse componenti: una parte è, per usare la definizione di Chion, “verbo-centrista” cioè si configura come “parola-teatro” con una presa diretta di rumori che hanno una propria specifica identità ed un proprio ruolo. Così si alternano spezzoni di “Ugarit News” a interviste con esponenti dell’Esercito Siriano Libero (definito “l’unico rifugio alla brutalità del regime”), con attivisti per i diritti umani che sostengono la tesi del diritto all’autodifesa e con alcuni………

continua SufferingGrass

Advertisements
Categories: Syria | Tags: , , , | Leave a comment

Post navigation

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

Exiled Razaniyyat

Personal observations of myself, others, states and exile.

Diario di Siria

Blog di Asmae Dachan "Scrivere per riscoprire il valore della vita umana"

YALLA SOURIYA

Update on Syria revolution -The other side of the coin ignored by the main stream news

ZANZANAGLOB

Sguardi Globali da una Finestra di Cucina al Ticinese

Salim Salamah's Blog

Stories & Tales about Syria and Tomorrow

invisiblearabs

Views on anthropological, social and political affairs in the Middle East

tabsir.net

Views on anthropological, social and political affairs in the Middle East

SiriaLibano

"... chi parte per Beirut e ha in tasca un miliardo..."

Tutto in 30 secondi

Views on anthropological, social and political affairs in the Middle East

Anna Vanzan

Views on anthropological, social and political affairs in the Middle East

letturearabe di Jolanda Guardi

Ho sempre immaginato che il Paradiso fosse una sorta di biblioteca (J. L. Borges)

%d bloggers like this: